VALUTAZIONI INFRAQUADRIMESTRALI

  • PDF
  • Stampa
  • E-mail

Circ.n.106 Scandiano,20.11.2010

 

AI DOCENTI

 

OGGETTO: VALUTAZIONI INFRAQUADRIMESTRALI

 

Si forniscono di seguito alcune istruzioni circa lo svolgimento dei Consigli per la valutazione di metà quadrimestre:

  • Ogni docente dovrà contrassegnare con una X il giudizio attribuito.

 

  • Per l’attribuzione del giudizio di condotta, occore fare riferimento alla seguente tabella.

POSITIVO

voti 10- 9-8

SUFFICIENTE

voti 7 - 6

INSUFFICIENTE

voto 5

 

 

 

  • Il giudizio relativo alla condotta dovrà essere scritto nella sezione “annotazioni”

 

  • Il docente coordinatore firmerà le schede e le consegnerà alla segreteria alunni che provvederà a fotocopiarle.

 

  • Sarà compito del docente coordinatore consegnare le schede agli alunni entro e non oltre il giorno giovedì 2 dicembre.

 

  • Il docente coordinatore avrà il compito di ritirare le schede, debitamente firmate da un genitore, entro e non oltre sabato 4 dicembre.

 

  • Le schede andranno poi restituite alla segreteria alunni per l’archiviazione nei fascicoli personali.

 

CRITERI PER L’ATTRIBUZIONE DEL VOTO DI CONDOTTA

 

Giusta quanto deliberato dal collegio Docenti del 25 febbraio 2009 il voto di condotta è attribuito dall’intero Consiglio di Classe sulla base della griglia qui sotto riportata.

 

voto 10

voto 9

voto 8

rispetto del regolamento scolastico

rispetto del regolamento scolastico

rispetto del regolamento scolastico

comportamento responsabile e collaborativo e ruolo propositivo all'interno della classe

comportamento responsabile e collaborativo

comportamento non sempre responsabile e collaborazione settoriale

puntualità e regolare frequenza alle lezioni

puntualità e regolare frequenza alle lezioni

puntualità e frequenza alle lezioni sostanzialmente regolari

vivace interesse per le attività scolastiche

costante interesse per le attività scolastiche

parziale interesse per le attività scolastiche

partecipazione attiva alle lezioni

partecipazione attenta alle lezioni

partecipazione discontinua alle lezioni

regolare e serio svolgimento dei compiti assegnati

regolare svolgimento dei compiti assegnati

svolgimento dei compiti assegnati non sempre regolare

 

voto 7

voto 6

voto 5

sporadica inosservanza del regolamento scolastico

frequente inosservanza del regolamento scolastico

Il comportamento gravemente scorretto di uno studente è testimoniato dal manifestarsi, nella stessa persona, di situazioni negative che si sono con-cretizzate in grave inosservanza del regolamento scolastico tale da comportare notifica alla famiglia e sanzioni disciplinari di allontanamento dalle lezioni per un periodo complessivamente superiore a quindici giorni.

Le inosservanze sono dovute a:

  1. azioni sistematiche di disturbo tali da impedire un regolare svolgimento delle lezioni

  2. comportamento in violazione di norme e conse-gne durante i viaggi e le visite d’istruzione, an-che solo potenzialmente pericoloso per sé o per altri, per la propria o altrui incolumità

  3. manifestazioni scorrette e/o violente nei con-fronti di compagni e/o personale scolastico

  4. danneggiamenti intenzionali ai locali e alle at-trezzature della scuola o a beni di compagni e/o di personale scolastico

  5. azioni penalmente rilevanti commesse a scuola o in relazione all’attività scolastica.

Ai fini dell’attribuzione del voto cinque in condotta non sono rilevanti i sotto elencati comportamenti ancorché sanzionati per iscritto:

  • frequenza saltuaria alle lezioni

  • limitata attenzione durante le lezioni

  • disinteresse, anche totale, per le attività scolasti-che

  • mancato svolgimento dei compiti assegnati.

 

comportamento poco responsabile e poco collaborativo

disturbo del regolare svolgimento delle lezioni, tale da comportare sospensioni dall'attività didattica

frequenza non costante alle lezioni

frequenza alle lezioni irregolare

sufficiente interesse alle lezioni

scarso interesse per l'attività scolastica

partecipazione superficiale alle lezioni

partecipazione passiva alle lezioni

svolgimento dei compiti assegnati discontinuo e/o parziale

saltuario o mancato svolgimento dei compiti assegnati

segnalazioni sul registro di classe e notifica alla famiglia

manifestazioni scorrette nei confronti di compagni e/o personale della scuola

sospensioni dall'attività didattica senza allontanamento dalla scuola

segnalazioni sul registro di classe e notifica alla famiglia per violazioni che comportino disturbo del regolare svolgimento delle lezioni

 

allontanamento dall'attività didattica per periodi complessivamente non superiori a 15 giorni

 

Il Consiglio di classe valuta il comportamento degli allievi durante l’intero periodo di permanenza nella sede scolastica, anche con riferimento alle iniziative e alle attività con rilievo educativo realizzate al di fuori di essa. Tale valutazione scaturisce da un giudizio complessivo di maturazione e di crescita civile e culturale dello studente in ordine all’intero periodo scolastico cui si riferisce.

Al fine di poter efficacemente attribuire il voto di condotta, il Consiglio di Classe decide di sperimentare strumenti di rilevazione del comportamento quali ad esempio l’annotazione sul giornale del professore:

  • delle mancanze disciplinari valide ai fini della valutazione della frequenza dell’inosservanza degli obblighi scolastici (esempio: compiti non svolti/quaderno “dimenticato”, azioni di disturbo non sanzionate da provve-dimento disciplinare formale, rientro in ritardo dall’intervallo, mancato rispetto di arredi e attrezzature à banchi scritti, cartaccia gettata ecc.)

  • degli interventi propositivi, delle azioni di fattiva cooperazione ecc. validi ai fine del riconoscimento di un comportamento responsabile e collaborativo.

 

 

 Il Dirigente Scolastico

(Dott.Ing. Villiam Arduini)